Pigrizia estiva II

Continuo a combinare ben poco, come già avevo previsto un mese fa. Ho terminato sia I fratelli Karamazov (piaciuto moltissimo- soprattutto per quanto riguarda il tema della religione) che Mediocrità di Futabata Shimei (non mi ha colpito particolarmente); e con questo ho elencato tutte le mie letture estive finora. Mi vergogno.

In compenso, mi sto dedicando moltissimo a quell’attività che durante l’anno non trascuro, ovvero l’ascolto di musica. La passione per quella coreana non è ancora scemata (anzi, è più forte che mai), al punto che sto imparando a leggere l’alfabeto coreano a furia di vederlo XD Al momento sto ascoltando soprattutto il nuovo cd dei Super Junior, il repackage del primo album degli SHINee, gli U-Kiss e i LEDApple (per la precisione, tutto quanto di loro è possibile trovare su iTunes. Finalmente è uscito anche Run to you ^o^). Ah, Action dei Nu’est è carina. Il testo mi piace e, in generale, preferisco questa canzone a Face (il loro singolo di debutto), ma non posso dire la stessa cosa del video :/

E’ uscito il nuovo volume di Book Girl, tra l’altro. Appena riesco a metterci le mani sopra e a leggerlo, posto il solito riassunto.

Annunci

Scuola, musica e quattro casalinghe

E così la scuola è finita! Quest’anno sono riuscita anche ad evitare di piangere all’ultima campanella.

Non so come, ma ad un certo punto, in classe, mi sono ritrovata a raccontare per filo e per segno la trama di Will It Snow At Christmas ad un paio di compagni di classe che, nonostante i miei brontolii sul fatto che Song Joong Ki —meglio non fare spoiler, sembrano aver apprezzato (o forse sono rimasti impressionati dal grafico che ho disegnato per spiegare le varie relazioni e sviluppi della trama?); più tardi, ho addirittura fatto ascoltare Oppa Oppa ad un’altra ragazza. Sembro una fanatica ^_^”

Tra l’altro, ho iniziato ad ascoltare una band giapponese che si chiama “Champagne“. Cantano molto in Inglese, e per una volta con una pronuncia accettabile XD Ma, come al solito, niente di niente su iTunes per noi europei… Devo decidermi a fare un account per lo Store giapponese =__=”

Comunque, prevedo un’estate piena di letture e studio, studio e ancora studio. Qualche giorno fa mi sono procurata in una libreria dell’usato tutti i libri che ancora mi mancavano tra quelli da leggere per Italiano ed Inglese; ma inizierò da lunedì ;D

Ho anche terminato “Le quattro casalinghe di Tokyo” di Natsuo Kirino! Rispetto a Real World, ho trovato che i personaggi fossero stati costruiti con maggiore cura, ma -anche per una semplice questione di età delle protagoniste- ho fatto fatica a legarmi a loro allo stesso modo. In compenso, le ultime 200 pagine si leggono davvero tutte d’un fiato; inoltre, i due romanzi sono molto simili nell’impostazione e nelle tematiche. Tutto sommato, mi è piaciuto.