Post dopo un anno

Dopo essere tornata dal mio periodo di studio in Giappone -undici mesi sembrano pochi, ora che sono trascorsi- aggiorno il mio blog deserto.
Nel frattempo, ho letto un bel po’ di libri, naturalmente, e tra questi ci sono anche Book Girl 6 e 7, di cui scriverò i riassunti… Prima o poi. Tra le mie letture in Giapponese ci sono stati diversi titoli inediti (e finalmente ho letto Yujo), magari ne parlerò un poco.

A presto.

P.S.: Finalmente gli [Champagne] sono sull’iTunes europeo!

Pigrizia estiva II

Continuo a combinare ben poco, come già avevo previsto un mese fa. Ho terminato sia I fratelli Karamazov (piaciuto moltissimo- soprattutto per quanto riguarda il tema della religione) che Mediocrità di Futabata Shimei (non mi ha colpito particolarmente); e con questo ho elencato tutte le mie letture estive finora. Mi vergogno.

In compenso, mi sto dedicando moltissimo a quell’attività che durante l’anno non trascuro, ovvero l’ascolto di musica. La passione per quella coreana non è ancora scemata (anzi, è più forte che mai), al punto che sto imparando a leggere l’alfabeto coreano a furia di vederlo XD Al momento sto ascoltando soprattutto il nuovo cd dei Super Junior, il repackage del primo album degli SHINee, gli U-Kiss e i LEDApple (per la precisione, tutto quanto di loro è possibile trovare su iTunes. Finalmente è uscito anche Run to you ^o^). Ah, Action dei Nu’est è carina. Il testo mi piace e, in generale, preferisco questa canzone a Face (il loro singolo di debutto), ma non posso dire la stessa cosa del video :/

E’ uscito il nuovo volume di Book Girl, tra l’altro. Appena riesco a metterci le mani sopra e a leggerlo, posto il solito riassunto.

Scuola, musica e quattro casalinghe

E così la scuola è finita! Quest’anno sono riuscita anche ad evitare di piangere all’ultima campanella.

Non so come, ma ad un certo punto, in classe, mi sono ritrovata a raccontare per filo e per segno la trama di Will It Snow At Christmas ad un paio di compagni di classe che, nonostante i miei brontolii sul fatto che Song Joong Ki —meglio non fare spoiler, sembrano aver apprezzato (o forse sono rimasti impressionati dal grafico che ho disegnato per spiegare le varie relazioni e sviluppi della trama?); più tardi, ho addirittura fatto ascoltare Oppa Oppa ad un’altra ragazza. Sembro una fanatica ^_^”

Tra l’altro, ho iniziato ad ascoltare una band giapponese che si chiama “Champagne“. Cantano molto in Inglese, e per una volta con una pronuncia accettabile XD Ma, come al solito, niente di niente su iTunes per noi europei… Devo decidermi a fare un account per lo Store giapponese =__=”

Comunque, prevedo un’estate piena di letture e studio, studio e ancora studio. Qualche giorno fa mi sono procurata in una libreria dell’usato tutti i libri che ancora mi mancavano tra quelli da leggere per Italiano ed Inglese; ma inizierò da lunedì ;D

Ho anche terminato “Le quattro casalinghe di Tokyo” di Natsuo Kirino! Rispetto a Real World, ho trovato che i personaggi fossero stati costruiti con maggiore cura, ma -anche per una semplice questione di età delle protagoniste- ho fatto fatica a legarmi a loro allo stesso modo. In compenso, le ultime 200 pagine si leggono davvero tutte d’un fiato; inoltre, i due romanzi sono molto simili nell’impostazione e nelle tematiche. Tutto sommato, mi è piaciuto.

Letture di maggio

Manca poco alla fine dell’anno scolastico! Ancora la tirata finale e saremo liberi- e in bocca al lupo a chi, invece, quest’anno deve dare esami e maturità 😉

In questi giorni ho smaltito un discreto numero di libri. Dato che il prossimo anno scolastico lo passerò all’estero, e che la mia stanza verrà occupata da qualcun altro mentre sono via, mi sono decisa finalmente a leggere un po’ di quei libri che avevo accumulato. Purtroppo, quest’anno non sono riuscita ad andare alla Fiera del Libro di Torino; è stato un bene, in un certo senso, dato che devo limitare i miei acquisti cartacei, o quel poveretto non avrà nemmeno un centimetro libero per le sue cose ^_^;; Continua a leggere

Ultime letture: Germania nazista, adolescenti ed edizioni

Avevo accennato la scorsa volta a proposito delle mie ultime letture. Ho terminato nel giro di pochi giorni diversi libri che avevo da mesi sullo scaffale dei libri da leggere (due e in doppia fila: devo smettere di andare in libreria con mia zia ^_^”): “La bambina che salvava i libri” di Markus Zusak (regalato, Gennaio; è il più recente), “Real World” di Natsuo Kirino (era in libreria da inizio Settembre, e me lo sono letto in due giorni XD), “La ragazza dello Sputnik”  di Haruki Murakami (Aprile-Maggio 2011? Da qualche parte credo di aver conservato lo scontrino…) e “La malinconia di Haruhi Suzumiya” di Nagaru Tanigawa (quando era uscito? Novembre-Dicembre?). Continua a leggere

Bungaku Shoujo 4 – Book Girl and the Corrupted Angel

Rieccomi, dopo un po’ di tempo, per riportare le mie impressioni fresche fresche sull’ultimo volume uscito della serie, appunto “Book Girl and the Corrupted Angel” (il 4°). Per la prima volta da quando leggo questa serie, inoltre, ho già letto il libro su cui si basa: si tratta de “Il fantasma dell’Opera” di Gaston Leroux. ATTENZIONE SPOILER!

Continua a leggere

Bungaku Shoujo – Book Girl (commenti novel 1-3)

Seconda puntata con le mie vecchie recensioni (sempre meglio che far sparire tutto…). Questa volta si tratta dei primi tre romanzi della serie Bungaku Shoujo (negli USA “Book Girl”), da cui è stato tratto anche un film d’animazione.

Ho intenzione di rileggermi i volumi a breve, magari pubblicando anche un vero e proprio riassunto dei primi due volumi e, se possibile, del romanzo di riferimento di turno. Vedremo. In ogni caso, per fine gennaio è previsto il 4°.

I volumi di Bungaku Shoujo (Book Girl) sono disponibili in Inglese, e potete trovarli presso diversi stores online: io li ho trovati su Amazon.it, Ibs.it, e bol.it.

Continua a leggere