Bungaku Shoujo 5 – Book Girl and the Wayfarer’s Lamentation

Il 5° volume di Bungaku Shoujo (Book Girl) è uscito già da qualche settimana, e quindi eccomi ancora una volta con riassunto e commento del nuovo libro della serie. Questo volume sembra concludere la saga di Miu.

Riassunto=SPOILER!!

****

In questo volume appare finalmente Miu, la ragazza di cui era innamorato Konoha, e del cui tentato suicidio lui si ritiene responsabile, tormentandosi profondamente. Dagli sviluppi degli ultimi due volumi siamo venuti a sapere che la ragazza non era riuscita a suicidarsi, e che il protagonista l’aveva persa di vista solo perché la ragazza aveva cambiato ospedale senza avvertirlo; inoltre, avevamo scoperto che Akutagawa, il migliore amico di Konoha, è innamorato della ragazza, che ha conosciuto visitando la madre all’ospedale.

Il volume si apre con i festeggiamenti di Capodanno. Konoha e Kotobuki stanno lentamente facendo progressi, avvicinandosi sempre di più; Tohko si sta preparando per gli esami di ammissione all’università, nonostante i risultati sembrino non essere dei migliori.

Tuttavia, qualche giorno più tardi, Kotobuki si fa male cadendo e finisce all’ospedale. Konoha viene a saperlo da un’amica di Kotobuki, che non l’ha avvertito; superate le iniziali incertezze (mio commento: Kotobuki è una tsundere e il protagonista ancora fa fatica a capirlo ;P), decide di visitarla.

Dopo non essere riuscito a vederla la prima volta, Konoha torna in ospedale il giorno seguente, e assiste ad una scena scioccante: Kotobuki e Miu che litigano violentemente in corridoio. Scioccato dall’incontro, il ragazzo prende le parti di Miu, confuso, e senza davvero voler ferire Kotobuki.

A poco a poco Konoha viene a sapere del fatto che sia Kotobuki che Akutagawa gli hanno nascosto di aver conosciuto entrambi Miu, mentre quest’ultima lo tormenta allontanandolo sempre di più dagli amici. Konoha, a causa dei sensi di colpa, non riesce a staccarsi dalla ragazza e a valutare in modo obiettivo quanto gli sta accadendo. Neanche Tohko sembra poterlo aiutare particolarmente, e nel frattempo Chia (la ragazza senza emozioni del primo volume) sembra sviluppare istinti suicidi, mentre Ryuto, il “fratello” di Tohko, si sente attratto da Chia.

Konoha continua a stare accanto alla ragazza che ricordava tanto solare e fantasiosa, nonostante gli amici tentino di fargli capire che questa sua idealizzazione di Miu non corrisponde alla realtà, e che ciò sta ferendo Miu. Grazie a Tohko il ragazzo si rende conto che Miu, in passato, aveva spacciato per sue alcune storie di Miyazawa Kenji (sul cui racconto “Una notte sul treno della Via Lattea” si basa questo volume). Si viene a sapere che la situazione famigliare di Miu è sempre stata difficile, e che per questo motivo la ragazza aveva iniziato a taccheggiare nei negozi, inventandosi poi storie sugli oggetti rubati; tuttavia, col passare del tempo, la ragazza aveva perso tale ispirazione, dando la colpa a Konoha, suo unico amico, di avergliela “prosciugata”, ascoltando e richiedendole storie.

Realizzato ciò, Konoha prova a confrontarsi con lei. In seguito, Miu fugge dall’ospedale durante una pesante nevicata. Avvertito, Konoha si reca immediatamente alla scuola media che i due avevano frequentato, dove trova Miu pronta a suicidarsi buttandosi dal tetto della scuola. Guidato da lei, i due sono sul punto di uccidersi insieme, ma l’arrivo imprevisto di Chia e di Tohko lo fanno rinsavire. Disperata, mentre la stanno riportando in ospedale, Miu si butta in strada e si lascia investire.

In seguito all’incidente, Miu sembra essere tornata mentalmente ai tempi delle elementari, quando aveva appena incontrato Konoha e la sua vena inventiva non era ancora esaurita. Il ragazzo esprime agli amici il desiderio di starle accanto, qualunque cosa accada, per espiare le colpe che ha nei suoi confronti; Kotobuki, allora, attacca fisicamente Miu, che si tradisce, dimostrando di aver finto l’amnesia.

I pezzi del puzzle, con l’aiuto finale di Tohko e di Maki, iniziano a formare un disegno definito. Dietro alla recita di Miu, con il solo scopo di ferire Konoha, c’è in realtà Chia, che, nel tentativo di provare emozioni, ha provato, con la collaborazione di Miu e di Ryuto, di “distruggere” la persona per cui prova “qualcosa”, Konoha appunto. Quest’ultimo decide infine di confessare a Miu, confusa ed esausta a causa dei sentimenti che prova per il ragazzo e che fa fatica a comprendere, l’amore che non era riuscito ad esprimerle prima, e che aveva espresso nel finale originale del suo romanzo, poi tagliato per volere dell’editore.

Nel finale, Konoha ammette che, con la sua confessione, ha definitivamente superato quanto provava per Miu, rassicurando anche Kotobuki (e tutti i fan della coppia XD). Ma…! Cosa ci sta nascondendo Tohko?…

***

Finalmente la saga di Miu sembra essersi conclusa, e ora sembra che finalmente si parli un po’ della “Book Girl” del titolo, Tohko. Questo volume mi è piaciuto abbastanza (ma il terzo rimane il mio preferito); la trama mi è parsa più facile da seguire (non si nota dal riassunto, mi sa XD), forse perché quasi tutti (Miu è da contarsi?) erano già apparsi da un po’ di tempo nella serie. Questa volta, devo dire, il libro di “base” mi è sembrato un po’ meno integrato all’interno della trama; del resto, essendo un racconto fantastico, non ci può essere lo stesso numero di analogie nella trama come, ad esempio, con Cime tempestose o Yuujou. I momenti leggeri erano davvero pochi. In generale, il tono di questo volume era costantemente serio, se si escludono le prime pagine con l’uscita della coppietta e il pasto di Tohko a base di Lovecraft. I disegni sono ok; tanto blu e gente in lacrime. Tra l’altro, mi sembra che i volumi diventino sempre più lunghi… Beh, non mi lamento! 😀

Book Girl and the Wayfarer’s Lamentation su Bol.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...